top of page
  • Immagine del redattoreLighea

Premiazione Matto dell'Anno 2023

Aggiornamento: 18 nov 2023

Giunto alla sua quinta edizione, dopo attenta valutazione la giuria ha deciso di conferire il premio per il 2023 a Elisabetta Sgarbi, editrice, regista, fondatrice della La nave di Teseo, ideatrice della Milanesiana e instancabile creatrice di progetti culturali.


La cerimonia di premiazione si è svolta il 9 novembre 2023 al Teatro Franco Parenti.

Protagonista della serata, insieme alla premiata, è stata la musica del Rhapsody Saxophone Quartet: Mattia Catarinozzi, sax soprano, Marina Notaro, sax contralto, Marianna Di Ruvo, sax tenore e Luis Lanzarini, sax baritono.





Grazie a tutti quelli che hanno partecipato e hanno reso possibile la realizzazione del nostro evento “matto”, che quest’anno è giunto alla 5ª edizione.

I nostri ringraziamenti speciali vanno alla splendida, geniale, ironica vincitrice del premio “Matto dell’anno 2023” Elisabetta Sgarbi e ad Andrée Ruth Shammah, prima matta dell'anno nel 2018, che ha consegnato l'ambito premio, senza la quale nulla di tutto questo sarebbe mai stato possibile.

Grazie al fantastico e intervistatore Antonio Rezza, a Chiara Di Cristofaro che ha tenuto le fila della serata, al Teatro Franco Parenti e al suo mitico staff, che hanno ospitato con cura e pazienza il nostro evento e al Rhapsody Saxophone Quartet che con la sua musica ha reso la serata ancora più emozionante.


Il Premio

Il Premio “Il Matto dell’anno”, alla sua quinta edizione, è dedicato a un personaggio pubblico che si sia messo in evidenza per il suo anticonformismo. Qualcuno che abbia usato un pizzico di follia, un’intuizione apparentemente assurda, per affrontare una situazione o un problema. L’appuntamento annuale è occasione di incontro e riflessione, e punta a contribuire a sdrammatizzare i temi del disagio psichico e della malattia mentale, individuando le strade utili a portare i pazienti verso maggiore benessere e integrazione sociale. La prima edizione ha visto il premio andare alla regista e drammaturga Andrée Ruth Shammah, nella seconda edizione è stato premiato il sindaco di Milano, Beppe Sala, mentre nella terza il riconoscimento è stato conferito a Domenico Dolce e Stefano Gabbana e nella quarta a Gabriele Nissim, fondatore del Giardino dei giusti.



55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page